La Legge n. 58 del 2019, il cosiddetto Decreto Crescita, ha previsto la concessione di specifici contributi in favore di soggetti che, esercitando attività nei settori artigianato, turismo, fornitura di servizi destinati alla tutela ambientale, alla fruizione di beni culturali e del tempo libero, commercio al dettaglio e somministrazione alimenti e bevande, ampliano i propri esercizi, ovvero riaprono esercizi chiusi da almeno sei mesi.

Le attività di “compro oro”, le sale per scommesse, e quelle che detengono apparecchi di intrattenimento con vincite in denaro, sono esclusi dal contributo.

Il contributo è previsto per l’anno in cui gli esercizi sono stati ampliati o riaperti, e per i tre anni successivi, ed è commisurato alla somma dei tributi comunali dovuti e regolarmente pagati negli stessi anni, fino al massimo del loro importo.

In applicazione di tali norme, il Comune di Sandigliano (BI) ha predisposto un apposito modello di richiesta di contributo, disponibile presso l’ufficio tributi, oppure reperibile sul sito internet istituzionale. Per gli esercizi ampliati o riaperti nel 2019, la richiesta dovrà essere presentata entro il prossimo 28 febbraio.