In questi giorni è partito l’iter dei confronti verso la riforma del gioco pubblico che il legislatore ha annunciato nel 2018 con il decreto Dignità. È finalmente maturata la convinzione, anche tra i più noti rappresentanti della politica, del Governo…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati

Articolo precedenteAdm, incontro con il Prefetto di Foggia: massimo impegno nel contrasto alle frodi nei settori di competenza dell’Agenzia
Articolo successivoNOVOMATIC tra le principali imprese di gioco per performance ambientali, sociali e di governance