“Niente slot nei bar del Piemonte, è quanto ha affermato oggi l’assessore regionale al Bilancio Andrea Tronzano rispondendo alla nostra interrogazione presentata in Consiglio regionale del Piemonte. L’esponente della Giunta Cirio ha inoltre evidenziato la necessità di intervenire, a breve, per mettere mano alla legge regionale sull’azzardo per scongiurare il ritorno delle ‘macchinette’ nei bar”. Così in una nota il consigliere regionale, Ivano Marinetti (M5S).

“Una notizia parzialmente positiva – ha aggiunto l’esponente pentastellato – dopo che l’Agenzia dei Monopoli nei giorni scorsi aveva interpretato la norma regionale in maniera estensiva, prevedendo l’installazione di macchinette per il gioco anche negli esercizi non muniti di certificato di vendita di prodotti di monopolio (come appunto i bar). La risposta di Tronzano lascia poco spazio a diverse interpretazioni, auspichiamo dunque che si faccia subito sintesi all’interno della maggioranza procedendo rapidamente con la modifica della legge regionale 19/2021. Una norma, ricordiamo, molto negativa che ha riportato il far west delle slot machine dopo gli ottimi risultati raggiunti con la precedente legge, approvata con importanti provvedimenti indicati dal MoVimento 5 Stelle Piemonte”.