Parere favorevole nella Commissione Finanze del Senato al Decreto Milleproroghe, che ora è in Aula a Palazzo Madama per l’ok definitivo dopo quello della Camera. Durante l’esame in Commissione la relatrice Roberta Toffanin (Fi) ha ricordato che “i commi 9, 10 e 11 prevedono che il provvedimento del direttore dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli, d’intesa con l’Agenzia delle entrate, che stabilisce le modalita` attuative dell’avvio e dell’operativita` della lotteria dei corrispettivi sia emanato entro il 1º febbraio 2021. Viene inoltre spostato al 1º marzo 2021 la decorrenza del termine per i consumatori, nel caso in cui gli esercenti rifiutino di acquisire il codice lotteria al momento dell’acquisto, di effettuare le relative segnalazioni. Si prevede infine la possibilita` per il Dipartimento dell’amministrazione generale, del personale e dei servizi del Ministero dell’economia e delle finanze di conferire incarichi di collaborazione”.

Il provvedimento prevede lo slittamento al 1° febbraio 2021 dell’avvio della lotteria degli scontrini e la possibilità, per i consumatori, di segnalare il rifiuto di acquisire il codice lotteria da parte degli esercenti a partire dal 1° marzo.