marche

“Abbiamo ben presente la piaga della ludopatia tanto da star investendo 5 milioni di euro per l’assistenza, la prevenzione, l’informazione, l’educazione, il contrasto e il monitoraggio di questa problematica. Come maggioranza di centrodestra siamo sempre stati in prima linea nel contrastarla e nel dare supporto a chi ne è affetto e a chi, come le famiglie, ne subiscono le conseguenze. Quindi, non accettiamo lezioni morali da nessuno, tanto meno dal consigliere Francesco Micucci che intende sempre tutto come polemica politica strumentale e senza costrutto. Non è il nostro modo di agire. Questa mattina, durante la seduta della Commissione Sanità, come relatore di maggioranza del piano Gap (Gioco d’azzardo patologico), abbiamo affrontato le modifiche proposte dalla Giunta in merito alla Legge regionale sul contrasto al gioco d’azzardo. Modifiche che sono frutto di un confronto serio e costruttivo e che hanno messo in evidenza come più delle sale slot ad alimentare la ludopatia sia il mondo del gioco online che, purtroppo, sfugge a qualsiasi tipo di normativa regionale e che, al contrario, dovrà essere affrontata a livello internazionale. Da parte nostra, lo ribadisco, abbiamo il dovere morale di investire fondi, così come abbiamo fatto, per contrastarne gli effetti sulle persone affette direttamente da ludopatia e da chi ne è colpito indirettamente. Preciso, inoltre, come attraverso la normativa regionale modificata si salvaguardino due obiettivi. Il primo relativo al contrasto fattivo alla dipendenza patologica da gioco d’azzardo. La seconda: la tutela delle attività che, stando la normativa nazionale in vigore, rispettano tutte le prescrizioni. Di certo, rispedisco le accuse di presunti favoritismi al mittente”. Così in una nota il consigliere regionale delle Marche, Pierpaolo Borroni (FdI).

Articolo precedenteScommesse calcio, Europa League: Juventus, Di Maria sa come far male al Siviglia. Roma cerca Joya contro il Bayer, Dybala in gol a 2,75 su Sisal
Articolo successivoScommesse online, nel mese di aprile cresce la spesa dei giocatori