Nel 2019 la Regione Lazio ha assegnato 4,83 milioni di euro a favore della Gestione Sanitaria Accentrata per la prevenzione, cura e riabilitazione delle patologie connesse alla dipendenza da gioco patologico. E’ quanto si legge nel Bollettino ufficiale della Regione Lazio pubblicato oggi alla voce “Contributi in conto esercizio”.

Si legge anche che “l’importo relativo ai Contributi da altri soggetti pubblici (vincolati), pari ad € 12.378.042 risulta in aumento rispetto al consuntivo 2018 di € 2.343.028 e in decremento rispetto al previsionale di euro 22.656.972; la voce è composta principalmente dal finanziamento delle risorse economiche destinate alla prevenzione, cura e riabilitazione delle patologie connesse al gioco d’azzardo patologico, dal finanziamento per la formazione continua in medicina, dai fondi per la farmacovigilanza, dal finanziamento per la riduzione della quota fissa”.

E ancora: “Accantonamenti per quote inutilizzate contributi da soggetti pubblici (extra fondo) vincolati pari ad euro 12.134.581 riferiti: alle quote inutilizzate per il finanziamento delle risorse economiche destinate alla prevenzione, cura e riabilitazione delle patologie connesse al gioco d’azzardo patologico, pari a 4.833.881. (…)”.