Ci riproverà giovedì prossimo il Consiglio comunale dell’Aquila ad affrontare la questione della lotta alla ludopatia, dopo il rinvio della volta scorsa, dovuto alla mancanza del numero legale.

Durante l’ultima seduta, infatti, l’opposizione ha chiesto di impegnare il sindaco a firmare un’ordinanza per ridurre a 8 ore il tempo di funzionamento delle slot. Per la maggioranza, prima dell’ordinanza, occorre terminare l’iter in Commissione. “Sono due anni che aspettiamo”, è stata la protesta dell’opposizione. Al momento del voto è mancato il numero legale. Da verificare, a questo punto, che succederà giovedì.