Oggi, il gruppo parlamentare “All Party Betting & Gaming Group (APBGG)” ha annunciato il lancio della sua revisione del “Gambling Act 2005”. Motivato dalla dichiarazione del manifesto delle elezioni generali del partito conservatore del 2019 secondo cui “il Gambling Act sta diventando sempre più una legge analogica in un’era digitale. Lo esamineremo”, l’APBGG ha deciso di intraprendere un riesame della legislazione e prendere in considerazione quali cambiamenti futuri potrebbero essere necessari per mantenere la legge pertinente ai cambiamenti tecnici e sociali che si sono verificati dalla sua ideazione.

L’APBGG prenderà le prove scritte di tutte le parti interessate e terrà una serie di incontri con esperti di tutte le sezioni del settore e delle organizzazioni di supporto.

Date le attuali condizioni di blocco, la revisione avrà luogo online. Tutte le parti interessate del settore sono invitate a visitare il sito Web di APBGG www.apbgg.org dove possono partecipare a un sondaggio e inviare osservazioni scritte.

Il gruppo ospiterà inoltre inizialmente quattro webinar su Zoom in cui un gruppo di membri di APBGG interrogherà i testimoni chiave sugli argomenti di un approccio di sanità pubblica al gioco d’azzardo, al gioco d’azzardo e al calcio, al marketing del gioco d’azzardo e al Gambling Act 2005. I membri del settore invitati saranno in grado di unirsi come spettatori. L’APBGG è in procinto di concordare date e relatori, ma vorrebbe anche ascoltare chiunque ritenga di poter contribuire al dibattito in base alla propria esperienza professionale. Sulla base del successo dei primi quattro incontri, il Gruppo potrebbe organizzare webinar aggiuntivi.

L’output della Revisione sarà una relazione scritta dal Gruppo che sarà presentata a DDCMS come parte della loro revisione della Legge. Il Gruppo prevede che il primo webinar avrà luogo a maggio 2020 e il rapporto finale pubblicato in inverno.

All’avvio della revisione, Philip Davies, copresidente del gruppo parlamentare di scommesse e giochi, ha dichiarato: “In qualità di copresidente del gruppo All Betting and Gaming, credo sia essenziale che qualsiasi revisione della legge sul gioco d’azzardo del 2005 sia basata su prove. Lo scopo di queste sessioni è di aiutare a informare il governo nel loro lavoro in questo settore. Vogliamo ascoltare le legittime preoccupazioni che le persone hanno del settore del gioco d’azzardo e garantire che anche il settore riceva un’audizione equa. Sono determinato a ascoltare una vasta gamma di opinioni e formulare raccomandazioni basate sull’evidenza che ci garantiranno di migliorare la nostra reputazione globale di avere il settore del gioco d’azzardo meglio regolamentato al mondo”.

Il gruppo parlamentare All-Party Betting & Gaming Group è stato istituito da un gruppo di parlamentari, che avevano preso parte ai numerosi dibattiti su quello che sarebbe diventato il Gambling Act 2005. Desideravano continuare la loro attività nel settore del gioco d’azzardo britannico e vengono rispettati come alcuni dei parlamentari più competenti in materia.

I membri del gruppo contribuiscono spesso a qualsiasi dibattito sul gioco d’azzardo in entrambe le Camere e le loro opinioni sono molto apprezzate a Westminster, Whitehall e Downing Street. Il Gruppo sostiene che il gioco d’azzardo dovrebbe essere legale e ben regolato, ma al di là di ciò comprende un ampio spettro di convinzioni sulla portata delle disposizioni sul gioco d’azzardo che dovrebbero essere consentite. Soprattutto il Gruppo desidera interagire con le parti interessate nel settore del gioco d’azzardo nel Regno Unito, imparare da loro per educare il dibattito, pur mantenendo l’indipendenza delle opinioni.