Il consiglio comunale di Fabriano (AN) ha approvato il regolamento per la prevenzione e il contrasto del gioco d’azzardo patologico in ottemperanza a quanto previsto dalla legge regionale del 7 febbraio 2017.

Advertisement

Come da normativa sono state individuate 6 ore nell’arco della giornata nelle quali gli apparecchi non sono utilizzabili; i punti sensibili intorno ai quali vietare l’installazione degli apparecchi e la possibilità di stabilire forme premianti per gli esercenti che decidono di disinstallarli. Entro il 30 novembre 2021 gli esercenti dotati di queste macchinette dovranno adeguarsi. A Fabriano il nuovo regolamento prevede il divieto dell’utilizzo delle slot nelle fasce orarie 16-20 e 22-24.

Non potranno essere installati nuovi apparecchi nei locali che si trovano in un raggio di 500 metri da: scuole di ogni ordine e grado fatta eccezione delle scuole di infanzia, istituti di credito e bancomat, uffici postali, esercizi di acquisto e vendita di oggetti preziosi e oro usati, impianti sportivi pubblici o aperti al pubblico, centri di aggregazione giovanile, oratori e biblioteche. Dal monitoraggio effettuato dalla polizia locale è immerso che 22 locali su 36 sono dotati degli impianti da gioco.