Esponenti di Forza Italia in Commissione Bilancio del Senato, nelle persone dei senatori Pichetto Fratin, Damiani, Fantetti e Saccone, hanno presentato diverse proposte emendandative in materie di gioco d’azzardo.

Nello specifico l’emendamento al testo del Decreto Agosto in sede di conversione propone la modifica della norma introdotta nel decreto Dignità del luglio 2018 sull’accesso alle slot e le misure di contrasto al gioco minorile.

La proposta emendativa si propone di consentire l’accesso agli apparecchi anche sulla base della verifica della maggiore età del giocatore, oltre che attraverso l’utilizzo e la lettura della tessera sanitaria.

Secondo la norma introdotta nel 2018 l’accesso agli apparecchi di intrattenimento, VLT e AWP,  è consentito esclusivamente mediante l’utilizzo della tessera sanitaria al fine di impedire l’accesso ai giochi da parte dei minori. Dal 1° gennaio 2020 gli apparecchi privi di meccanismi idonei a impedire ai minori di età l’accesso al gioco dovevano essere rimossi dagli esercizi.

Il decreto-legge 28 gennaio 2019 chiarisce che l’introduzione della tessera sanitaria per l’accesso agli apparecchi AWP deve intendersi riferita agli apparecchi che consentono il gioco pubblico da ambiente remoto. Si tratta cioè di apparecchi non ancora sul mercato.

La proposta degli esponenti di Forza Italia è finalizzata a consentire un maggiore controllo sul divieto di gioco d’azzardo ai minori.