“La cosa assurda è essere trattati come qualsiasi altra forma di gioco quando invece al Casinò di Sanremo c’è sempre un controllo. E’ assurdo che mettano nello stesso ‘calderone’ il Casinò e tutte le altre forme di gioco. Inoltre verranno a mancare contributi importanti che sono di supporto per diverse manifestazioni”.

Lo ha detto a SanremoNews.it il sindaco di Sanremo (IM) Alberto Biancheri in merito all’entrata in vigore del Decreto Dignità, che da ieri vieta la pubblicità del gioco d’azzardo.

Commenta su Facebook