“L’articolo 4 incrementa nella misura di 20 milioni di euro per il 2020 le risorse gia` stanziate per gli oneri inerenti all’emergenza sanitaria in oggetto con la delibera del Consiglio dei ministri del 31 gennaio 2020 (queste ultime risorse sono pari a 5 milioni di euro). L’incremento e` disposto a valere sulla dotazione del Fondo per le emergenze nazionali, la quale, tuttavia, viene a sua volta incrementata nella misura corrispondente. Alla copertura finanziaria di quest’ultimo stanziamento, si provvede mediante corrispondente riduzione delle risorse previste per l’attribuzione dei premi e le spese amministrative e di comunicazione connesse alla gestione della cosiddetta lotteria degli scontrini. La Camera ha operato in merito una modifica di natura formale”.

Così in XII Commissione al Senato il Presidente Stefano Collina (Pd) nell’ambito della discussione sul provvedimento “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, approvato dalla Camera dei deputati”.