Alle misure introdotte dal Governo per sostenere la liquidità di imprese e famiglie durante l’emergenza Coronavirus sono state destinate risorse dedicate per circa 5,1 miliardi euro.

Si tratta delle misure previste dal decreto Cura Italia.

Tra queste la proroga dei termini per il versamento del prelievo erariale unico sugli apparecchi da intrattenimento a vincita e del canone di concessione in scadenza entro il 30 aprile 2020 , oltre alla sospensione del canone dal mese di marzo per le attività delle sale bingo.

Il mancato introdito per lo Stato da queste due ultime disposizioni è stato quantificato dai tecnici del Mef in 1,477 milioni di euro al mese