azzardo
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Il comune di Como è ancora una volta capofila tra gli enti che partecipano al progetto di Regione Lombardia “Il gioco si fa duro”, contro la dipendenza da gioco. Si pone l’obiettivo di creare “azioni no slot” per la prevenzione e il contrasto alle forme di dipendenza da gioco. Il Comune quindi ha preso parte alla seconda edizione contro l’utilizzo e l’istallazione delle slot machine.

Nel maggio 2015, Como ha aderito in qualità di capofila al progetto “Quando il gioco si fa duro”. Quest’ultimo, finanziato da Regione Lombardia, era stato creato allo scopo di prevenire e contrastare le forme di dipendenza da gioco. Al fine di raggiungere l’obiettivo posto, il progetto si adoperava così sul territorio nel periodo ottobre 2015 – agosto 2016. Sono state effettuate conferenze, sessioni formative, eventi pubblici di sensibilizzazione sul tema e l’elaborazione di linee guida. La maggior consapevolezza del fenomeno e la conoscenza dei fattori di rischio, sono tra i risultati importanti raggiunti durante questo anno.

Dati dunque i buoni esiti del primo progetto, Regione Lombardia, nel marzo 2017, ne promulga un secondo riguardante il consolidamento di azioni in contrasto al gioco d’azzardo patologico. Ad esso il comune ha aderito nuovamente con una rete di 27 partner creatasi col progetto precedente.

Le azioni del progetto partiranno il 3 luglio e si concluderanno dodici mesi dopo. Non mancheranno ancora interventi, incontri, campagne e attività informative. Infine, in linea con il progetto precedente, l’obiettivo comune sarà “azioni no slot” per l’emanazione di un’ordinanza sindacale che fissi regole precise, in primo luogo in materia di orari di apertura degli esercizi, e più in generale su ogni aspetto che la normativa demanda ai Comuni.

Di seguito la rete degli enti partner del comune di Como.

1. Cooperativa Lotta contro l’Emarginazione

2. Comune di Albese con Cassano

3. Comune di Montano Lucino

4. Comune di Nesso

5. Comune di Pognana Lario

6. Comune di Torno

7. Comune di Blevio

8. Comune di Faggeto Lario

9. Comune di Lezzeno

10. Unione di Comuni Lario Monti

11. Comune di Brunate

12. Comune di Carate Urio

13. Comune di Moltrasio

14. Comune di Cernobbio

15. Comune di San Fermo della Battaglia (a seguito di fusione incorpora anche Cavallasca)

16. Comune di Lipomo

17. Provincia di Como

18. Unindustria Como

19. SPI CGIL Como

20. CNA Como

21. Confartigianato Como

22. Confcommercio Como

23. Lega Consumatori Como

24. Ambito scolastico 12 Como (già Rete generale del sistema pubblico di istruzione)

Inoltre, si sono aggiunte le disponibilità di nuovi partner:

25. Auser Como

26. ATS Insubria

27. ASST Como

Commenta su Facebook