Print Friendly

(Jamma) – “Il fenomeno del GAP (Gioco d’Azzardo Patologico) costituisce anche nella Città Metropolitana di Venezia uno dei fenomeni di forte allarme sociale e per tale ragione in data 25 febbraio 2015 la Prefettura di Venezia ha sottoscritto – d’intesa con gli Enti istituzionali preposti, nonché le Associazioni di categoria e volontariato – un Protocollo per la prevenzione ed il contrasto del gioco illegale, la sicurezza del gioco e la tutela delle fasce deboli.

In questo contesto è stato costituito un tavolo di lavoro composto da vari rappresentanti della comunità locale con l’intento di progettare e realizzare varie attività preventive ed educative nel campo dei problemi gioco-correlati. Tali iniziative hanno portato diversi Comuni del Veneto Orientale ad adottare un regolamento comunale condiviso in materia di giochi.

Partendo da questa convinzione e preso atto di questo percorso il Gruppo Consiliare “Centrosinistra Più Avanti Insieme” ritiene che anche il Comune di Portogruaro (VE) debba dotarsi di uno specifico strumento di regolamentazione delle sale da gioco e delle apparecchiature elettroniche per il gioco lecito, nonché per la raccolta di scommesse e per la pratica e l’esercizio di giochi con vincita in denaro in genere, sia in termini spaziali (localizzazione e distanza da luoghi sensibili), sia in termini temporali (definizione orari), mediante l’introduzione di distanze di tali attività da luoghi sensibili, di requisiti strutturali specifici per i locali in cui è praticato il gioco, di obblighi informativi alla clientela, di limiti alla pubblicità, di fasce orarie di apertura e di misure rispondenti alle “best practices” suggerite dalla Prefettura.

Per questo, i Consiglieri Comunali appartenenti al Gruppo “Centrosinistra Più Avanti Insieme” nell’esercizio del loro diritto di iniziativa su argomenti di competenza del Consiglio Comunale, hanno trasmesso alla Presidenza del Consiglio Comunale una proposta di deliberazione finalizzata al regolamento comunale in materia di giochi. Al tempo stesso il Gruppo Consiliare “Centrosinistra Più Avanti Insieme” si rende da subito disponibile a promuovere la discussione ed il confronto costruttivi, nelle Sedi Consiliari competenti, per addivenire ad un provvedimento condiviso nella misura più ampia possibile”.

Il Capogruppo del Gruppo Consiliare
”Centrosinistra Più Avanti Insieme”
Marco Terenzi

Commenta su Facebook