La principale autorità di regolamentazione cinese di internet oggi ha lanciato una campagna di 45 giorni per contrastare le applicazioni mobili che veicolano contenuti illegali, tra cui pornografia, violenza e pubblicità ingannevole. Secondo la Cyberspace Administration of China (CAC), sono state prese di mira anche le applicazioni che forniscono servizi illegali che violano i diritti e gli interessi legittimi degli utenti e che hanno un’influenza negativa sui minori. Tali servizi includono il gioco d’azzardo e le truffe. La CAC adotterà le misure necessarie, come ad esempio la chiusura delle app con contenuti illegali e ha esortato le società di internet a rispettare rigorosamente le leggi e i regolamenti, accogliendo con favore la segnalazione di tali violazioni da parte del pubblico. Lo riporta l’Ansa.

Advertisement