Con un’interrogazione con risposta scritta – che sarà inserita nell’ordine del giorno della prossima riunione del Consiglio Valle – il consigliere regionale Stefano Aggravi (Lega Vda) solleva il problema di una consulenza affidata dalla Casinò de la Vallée spa ad un parente diretto di un membro del Governo regionale.

L’iniziativa di Aggravi prende spunto dall’affidamento dal 15 novembre scorso di una consulenza affidata a una società, tra i cui professionisti ci sarebbe – secondo il consigliere leghista – anche il parente di un rappresentante dell’Esecutivo, per un’assistenza legale in merito alla gestione del concordato della casa da gioco.

L’interrogazione chiede anche a quanto ammonti il compenso assegnato per il servizio alla società aggiudicataria e la durata del medesimo.

Lo riporta l’Ansa.