“Un commissione permanente speciale per avviare lo studio specifico di possibili soluzioni al degrado del centro storico e delle aree più a rischio della città e per arginare le forme di devianza e dipendenza legate a uso di alcool, droghe e gioco d’azzardo compulsivo”. E’ quanto richiesto dai consiglieri della Lega a Campobasso, Maria Domenica D’Alessandro, Alessandro Pascale e Alberto Tramontano, che auspicano controlli a tappeto e politiche mirate al fine di contrastare un fenomeno presente e a rischio ascesa.

La commissione, spiegano i consiglieri di opposizione, dovrà essere bipartisan e senza oneri economici, con rappresentanza politica paritetica, autorizzata ad avvalersi di esperti che operano sul territorio. “Consapevoli che non sarà facile debellare un problema dalle radici così profonde e che non combattere significherebbe accettare la sconfitta di un male che non lascia scampo, abbiamo tutti, in qualità di amministratori della Città di Campobasso, il dovere di prestare sollecita attenzione al fenomeno in sinergia con tutte le istituzioni del territorio”, affermano. “Le attività di prevenzione sono da ritenersi prioritarie e fondamentali per la riduzione della domanda di droga, alcool e gioco compulsivo”.