Basta a nuove aperture in centro di sexy shop e a night club; stop a sale giochi e compro oro e limitazioni anche a money trasfert e internet point. Inoltre è prevista una rigida regolamentazione alle insegne dei negozi che “devono essere espresse esclusivamente con caratteri della cultura occidentale, in lingua italiana, fatta eccezione per le parole ormai divenute parte del linguaggio italiano”. E’ quanto prevede il nuovo regolamento per la tutela e il decoro delle attività dei centri storici, approvato dalla maggioranza di centrodestra al consiglio comunale di Montevarchi (AR) con il no assoluto del Pd, di una lista civica e con l’astensione del M5S.