Print Friendly, PDF & Email

Emilia Romagna. I lavoratori del comparto del gioco pubblico e legale scendono in strada contro le norme della Regione Emilia Romagna in materia di regolamentazione dele attività. Il 16 novembre prossimo è prevista una manifestazione che ha trovato il sostegno delle organizzazioni sindacali CGIL FILCAMS, FISASCAT e UILTuCS. Dopo anni di gestione inadaguata del settore- fanno sapere i lavaoratori- politica, istituzioni e imprese scaricano sui lavoratori e le lavoratrici il prezzo dei loro errori.

Noi vogliamo riscrivere le regole del gioco

Per una sostenibilità che tuteli clienti, cittadini e lavoratori. Legalità e buona occupazione devono essere le priorità del settore insieme a reali strumenti di contrasto agli abusi e alle forma di dipendenza”.

 

Commenta su Facebook