Le ultime statistiche trimestrali dell’autorità danese di gioco d’azzardo mostrano che il reddito lordo di gioco (BSI) per scommesse, casinò online, slot machine e casinò terrestri nel quarto trimestre del 2020 registra l’incremento del 6,6% rispetto allo stesso periodo del 2019.

Tuttavia, non tutte le aree di gioco sono cresciute nel trimestre. A dicembre 2020, ristoranti, sale da gioco e casinò terrestri sono stati chiusi per prevenire la diffusione del Coronavirus. Questo ha contribuito negativamente al dato della BSI per slot machine e casinò terrestri.

I mercati delle scommesse e dei casinò online hanno registrato invece una crescita e hanno raggiunto un record con 724 milioni di corone.

Si è trattato di un aumento del 16,5 per cento rispetto al quarto trimestre 2019.

Dati Danimarca

La ragione di questo aumento potrebbe essere il programma di Calcio svolto in autunno. Ci sono state più partite del solito su cui giocare in questo periodo perché la stagione calcistica è iniziata alla fine di quest’anno a causa del COVID-19.

Ma l’incremento di giocate si giustifica anche alla luce di una grande riduzione del mercato delle scommesse all’inizio di quest’anno, quando molti eventi sportivi sono stati cancellati o spostati, proprio a causa della pandemia. Infatti, le BSI diminuiranno dell’8,5% per tutto il 2020 rispetto al 2019.

Anche il mercato dei casinò online è cresciuto, il BSI è aumentato del 16,3% rispetto al 2019. Per l’intero anno 2020 la BSI è aumentata del 5,0% rispetto al 2019, il mercato dei casinò online è cresciuto ogni anno dopo la liberalizzazione dell’area di gioco nel 2012. Tuttavia, l’aumento nel 2020 è la crescita percentuale annua più bassa che ci sia mai stata.