Per i prossimi sei anni sarà il “Comitato corse ippiche” a gestire l’ippodromo “Sigismondo Martini” di Corridonia. È stata infatti la società presieduta da Pietro Antonio Siciliano ad aggiudicarsi il bando per la gestione, pubblicato a luglio dal Comune di Corridonia, con un’offerta economica pari a 36.100 euro, rispetto alla base d’asta di 36mila euro. L’obiettivo della procedura pubblica era di valorizzare al meglio le potenzialità della struttura quale impianto ippico di rilevanza nazionale per le corse al galoppo, ma anche di interesse per la collettività.

Il bando prevede la gestione dell’area per lo svolgimento delle gare ippiche, dell’area riservata agli spettatori, della tribuna coperta e della gradinata non coperta, poi spogliatoi, uffici e l’area del ristorante, il locale delle scommesse insieme alle stalle e alle scuderie. Ma restano escluse dalla concessione le parti relative alla pista di atletica, al campo di calcio e alle strutture annesse, affidate all’associazione sportiva “Asd Football club”. Saranno inoltre a carico del gestore tutti gli oneri relativi ai servizi e alle forniture, come l’illuminazione, l’acqua, il riscaldamento, il servizio di telefonia, internet e pure ogni altra utenza.

Lo riporta ilrestodelcarlino.it.