guardia di finanza

“La Guardia di Finanza è organizzata per contrastare il fenomeno del gioco illegale in Italia, ma la criminalità organizzata delocalizza sempre più i propri investimenti all’estero dove non è ancora matura la sensibilità del contrasto al gioco, mentre il nostro Paese può contare sulla legislazione più efficace al mondo in materia”.

E’ quanto ha detto il Generale Alessandro Barbera, dello Scico, Servizio Centrale Investigativo contro la Criminalità Organizzata. “In questa vasta operazione vorrei sottolineare l’apporto fondamentale dell’amministrazione delle Dogane e dei Monopoli con cui ci siamo interfacciati per acquisire dettagli tecnici su una serie di elementi per l’individuazione del gioco illegale”, ha concluso.

Commenta su Facebook