“La perdita di tipo societario con la chiusura anche di tutto dicembre andrà a sfiorare circa 5/5,2 milioni di euro. Poi il Comune cercherà di appianare questa sofferenza ma, visto che la società è sana, è riuscita a contenere questa perdita. Per noi tenere chiuso in media comporta una perdita di incassi lordi di circa 100/110mila euro al giorno, anche se non ci sono i costi del lavoro, dell’ospitalità e altro. Per noi il Capodanno, il periodo delle feste è come il Ferragosto per gli stabilimenti balneari, un grande momento di incassi e di attrazione per la nostra clientela”.

Lo ha detto in un’intervista a sanremonews.it il presidente del Cda del Casinò di Sanremo, Adriano Battistotti, in merito alla decisione presa con l’ultimo Dpcm di tenere chiuse le case da gioco italiane almeno fino al 15 gennaio.