Il 6 dicembre scorso è stato stipulato un Protocollo d’Intesa tra Agenzia delle Accise Dogane e Monopoli di Stato e la Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Trento, finalizzata alla realizzazione di uno strumento di concreta utilità per le aziende che operano sul territorio Trentino, capace di rispondere alle reali richieste manifestate dalle imprese stesse, semplificando i rapporti con l’utenza e facilitando l’accesso ai servizi in materia doganale, accise, giochi e tabacchi.
Le parti offriranno alle aziende occasioni di approfondimento, seminari e iniziative di confronto sui nuovi adempimenti doganali, adottando forme di comunicazione tali da divulgare adeguatamente i numerosi vantaggi e agevolazioni riservate alle imprese che scelgono di essere autorizzate da ADM allo status di esportatore autorizzato e operatore economico autorizzato oltre alle novità riguardanti gli adempimenti nel settore delle accise, giochi e tabacchi.
“Per la Camera di Commercio di Trento – ha commentato il presidente della CCIAA, Giovanni
Bort – la firma di un protocollo d’intesa con l’Agenzia delle Dogane rappresenta una tappa
importante della collaborazione interistituzionale a favore delle imprese trentine. La partnership
che nasce oggi darà ai nostri operatori economici la possibilità di migliorare la propria proiezione internazionale favorendo un approccio più consapevole ai mercati esteri e facilitando l’accesso ai servizi doganali”.
“Il protocollo sottoscritto con la Camera di Commercio – dichiara Stefano Girardello, Direttore Territoriale di Bolzano e Trento – è particolarmente significativo in quanto la competitività di un territorio è determinata anche da un efficace e virtuoso rapporto di collaborazione tra le istituzioni, tra le quali l’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli di Stato, che fa della “compliance” e dell’approccio “customer oriented” una sua fondamentale missione.
A tal fine il team specialistico previsto dall’accordo non potrà che favorire la crescita
dell’imprese locali.”

Articolo precedenteManovra, taglio ai fondi per il Turismo derivanti dal gioco del Lotto (-0,2 mln)
Articolo successivoApparecchi da intrattenimento senza vincita in denaro: entro il 31 dicembre 2022 vanno ritirati i nulla osta e i Rfid (previo pagamento)