Print Friendly, PDF & Email

In qualità di Premier Partner Red Hat, ADS Group spiegherà al pubblico della Fiera internazionale del gaming i vantaggi legati all’utilizzo di Data Center basati su tecnologia Red Hat in termini di automatizzazione dei processi, cost saving e riduzione del time to market.

ADS Group si “mette in gioco” e sbarca a Rimini per essere tra i protagonisti della 29ma edizione di Enada Primavera: la più importante fiera del Sud Europa dedicata al mondo del gaming&gambling.

Il Gruppo ADS, specializzato nell’offerta di soluzioni innovative per l’ICT, da anni annovera nel suo portafoglio Clienti brand leader nel settore del Gioco Online come Gamenet, HBG e Lottomatica. Il prossimo 16 marzo, per la prima volta, sarà presente in Fiera con uno speech dedicato all’offerta tecnologica specifica per il settore del gaming.

In qualità di Premier Partner Red Hat, ADS Group spiegherà al pubblico i vantaggi legati all’utilizzo di Data Center basati su tecnologia Red Hat in termini di automatizzazione dei processi e, di conseguenza, di cost saving e riduzione del time to market.

Soluzioni come Red Hat CloudForms Hybrid Cloud Management, Ansible, Red Hat Satellite, RHEV, Open Stack, Red Hat Ceph Storage e Red Hat Gluster Storage permettono al Cliente di acquisire una velocità nettamente maggiore nella realizzazione delle infrastrutture, automatizzando i processi di delivery e favorendo, dunque, un impiego differenziato della forza uomo verso attività a maggior valore aggiunto.

Durante il seminario, i professionisti ADS Group illustreranno inoltre una case history: un progetto ongoing legato all’IT automation che vede protagonista un attore leader nel mondo del gambling.

Non solo. ADS Group è il riferimento EMEA di Red Hat per la cyber security su tecnologie Open Source e quando si parla di gaming, il passaggio al tema della sicurezza è inevitabile. Il fiorente mercato del gioco online ha riscontrato diversi problemi per quanto riguarda le pratiche di autenticazione. Proliferano infatti i falsi account, così come episodi di furto di dati personali. Del resto, con un piatto così ricco, è del tutto normale che i criminali informatici “entrino in gioco”. Puntare sulla security è dunque un passaggio necessario per ottenere la reale segregation of duty e per essere conformi ai dettami del nuovo Regolamento europeo sulla protezione dei dati (GDPR).

Appuntamento dunque a Rimini, il prossimo 16 marzo. Save Your Game. Press ADS Group.

Commenta su Facebook