Nei primi giorni del mese, le diverse forze di polizia, a livello nazionale, hanno effettuato un servizio coordinato di controlli in materia di giochi e tutela dei minori. Oggetto della verifica è stato il rispetto della legalità e regolarità degli apparecchi di intrattenimento.

Per quanto riguarda la città di Torino, l’attività della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale, dei Commissariati di P.S., sezionali e distaccati, e del Comando del Corpo della Polizia Municipale ha portato al controllo di 87 esercizi pubblici. Una persona è stata denunciata in stato di libertà per aver esercitato l’attività di VLT con rappresentante non indicato in licenza. Sono 123 le sanzioni amministrative elevate; 143, invece, i sequestri amministrativi con la conseguente confisca delle attrezzature per non aver rispettato le distanze dagli obiettivi sensibili.

Commenta su Facebook