Il Tar Lazio ha deciso la sospensione, fino al 4 dicembre, dell’efficacia del decreto ministeriale firmato dal Ministro per le Politiche Giovanili e lo Sport, Vincenzo Spadafora, in attuazione della norma che introduce una tassa dello 0,5 per cento sulla raccolta delle scommesse sportive per Finanziare il fondo salvasport.

La decisione è arrivata con un decreto monocratico che ha accolto il ricorso urgente dei concessionari. «Si possono ritenere sussistenti i presupposti dell’estrema gravità ed urgenza – si legge nel provvedimento – stante l’oggettiva e immediata lesività dei provvedimenti impugnati, in particolare nella parte in cui impongono un cospicuo versamento entro il prossimo 30 novembre». Concessa  « la misura cautelare richiesta con effetti sino e non oltre la data della camera di consiglio», fissata il 4 dicembre, «nel cui contesto potranno essere assunte le eventuali determinazioni idonee alla definizione del giudizio nello stato in cui versa».