Una squadra di calcio è finita sotto sequestro per il legame tra calcio, criminalità organizzata e scommesse. Nel dettaglio come riporta la rosea la Guardia di Finanza ha posto i sigilli alla Asd Città di Misterbianco, società calcistica militante nel campionato di promozione siciliano (girone C). Si tratta di una seconda puntata dell’operazione RevolutionBet, il sequestro riguarda sia l’impresa sportiva che tutti i rapporti bancari e i conti correnti a essa intestati.

L’accusa è quella di “sproporzionati flussi di denaro per oltre 600 mila euro, non compatibili né contabilmente giustificati dalla gestione dell’attività sportiva”.

Commenta su Facebook