Potrebbe esserci un nuova sorpresa per il settore degli apparecchi da intrattenimento nel testo del maxi-emendamento alla manovra 2019 che appoda in queste ore al Senato.

Secondo indiscrezioni raccolte da Jamma.it al Senato in queste ore, la percentuale del prelievo erariale applicato alla raccolta degli apparecchi da intrattenimento a vincita limitata ( AWP) dovrebbe registrare un aumento dell’1,40% rispetto al vlore attuale a partire dal 1 gennaio 2019.

Di conseguenza la percentuale di vincita minima passerebbe dal 70% della raccolta al 68%.

Per le VLT la percentuale minima di restituzione è fissata all’84%.

Quello dell’aumento del prelievo erariale sulla raccolta di gioco degli apparecchi a vincita sembra essere una vicenda ‘senza fine’. Il testo del provvedimento approdato in Senato nei giorni scorsi riportava un incremento del prelievo dello 0,50%, successivamente, con l’emendamento di Intesa con Bruxelles la percentuale è stata incrementata dell’1,25%.

Oggi si parla dell’ennesima variazione.

Tra le modifiche apportate alla bozza circolata neI giorni scorsi anche la soppressione della misura che imponeva l’adeguamento degli apparecchi entro 18 mesi .

Tra le modifiche apportate anche la ‘soppressione’ della riduzione dell’aggio sulle vendite del GrattaeVinci inizialmente prevista.

Rstano invariati invece gli incrementi alla tassazione su raccolta scommesse, online e terrestri, e gioco online.

 

Commenta su Facebook