Tutto scorre rapidamente verso una rivoluzione del modo di proporre il gioco, un cambiamento favorito e indotto dalle nuove tecnologie e dal radicamento dell’abitudine alle relazioni sociali da remoto.

La stessa rapidità non si riscontra nell’aggiornamento delle regole che governano il settore: siamo ancora in attesa di un riordino che dai propositi annunciati sembra incentrato solo su interventi di tipo amministrativo e fiscale. E sono anni che lo aspettiamo.

Servirebbe invece un’innovazione normativa capace di seguire i mutamenti nella società. La maggior parte dei giochi del portafoglio controllato dalla Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli è stato pensato per un pubblico boomer, purtroppo non più giovane, mentre i millennials e i più piccoli della generazione z preferiscono altre forme di intrattenimento.

Questi sono alcuni degli argomenti nell’edizione 173 di Jamma Magazine che è disponibile online e in versione eBooks ai links seguenti:

Jamma Magazine
la versione E-Book da visualizzare sul telefonino.

Per continuare a ricevere la copia cartacea è necessario invece compilare e inoltrare la richiesta di adesione ai nuovi servizi Jamma srl.
abbonati
followertwitter
piacefacebook