L’International Betting Integrity Association (IBIA) ha segnalato 183 casi di scommesse sospette alle autorità competenti durante il 2019, con 45 di questi casi segnalati nell’ultimo trimestre (4T). Il totale annuale rappresenta un calo del 31% degli allarmi dal 2018, con il tennis che rappresenta la stragrande maggioranza di tale calo.

Il tennis (101) e il calcio (49) hanno costituito l’82% di tutti gli avvisi segnalati durante il 2019, con l’Europa (48%) e l’Asia (28%) che hanno mantenuto le loro posizioni come luoghi principali degli eventi sportivi su cui sono stati generati avvisi durante quel periodo.

Khalid Ali, CEO di IBIA, ha dichiarato: “Il calo degli avvisi è molto gradito, soprattutto perché questo è principalmente il risultato di un livello di integrità migliorato nel tennis ITF, che è stato oggetto di particolare controllo negli ultimi anni. Tuttavia, permane una chiara minaccia da parte dei criminali intenzionati a manipolare lo sport per frodare gli operatori. Tale azione illecita organizzata e mirata ha un impatto sulla reputazione e sul benessere finanziario degli operatori sportivi e delle scommesse rispettabili allo stesso modo”.

Ha aggiunto: “Continuiamo a lavorare a stretto contatto con lo sport e i nostri membri per ridurre tale minaccia e identificare e punire tale corruzione, utilizzando il più grande sistema di integrità gestito dai gestori e basato sui dati dei clienti. Il nostro rebranding e riposizionamento globale nel 2019 ha aiutato la nostra espansione con gli operatori che riconoscono sempre più il valore e la necessità aziendale di impegnarsi in azioni collettive per proteggere i loro prodotti dalla perdita di entrate derivante dalla corruzione delle scommesse”.

Altri dati chiave per il 2019:

5 – nuovi operatori di scommesse si sono uniti a IBIA
12 – numero di sport su cui sono stati segnalati avvisi
43 – calo percentuale degli avvisi di tennis dal 2018 al 2019
52 – per cento degli allarmi emessi su sport al di fuori dell’Europa

L’International Betting Integrity Association è la principale voce globale sull’integrità per il settore delle scommesse con licenza. È gestito da operatori per operatori, proteggendo i suoi membri dalla corruzione attraverso azioni collettive. La sua piattaforma di monitoraggio e allarme è uno strumento anticorruzione altamente efficace che rileva e segnala attività sospette sui mercati delle scommesse dei suoi membri. L’associazione ha collaborazioni di lunga data per lo scambio di informazioni con i principali regolatori sportivi e del gioco d’azzardo per utilizzare i suoi dati e perseguire la corruzione. Rappresenta il settore in forum di discussione politica di alto livello come il CIO, le Nazioni Unite, il Consiglio d’Europa e la Commissione europea.

L’associazione pubblica relazioni trimestrali e annuali riguardanti gli avvisi di integrità segnalati attraverso la sua piattaforma di monitoraggio e allarme. Il rapporto del 2019 può essere visualizzato sul sito Web IBIA qui insieme ai rapporti precedenti. L’associazione può essere contattata via [email protected]