Il regolatore del settore del gioco d’azzardo in Gran Bretagna afferma che il divieto delle carte di credito che entrerà in vigore oggi (14 aprile) aggiungerà un ulteriore livello vitale di protezione per i consumatori.

A gennaio, la Commissione per il gioco d’azzardo e il Dipartimento per la cultura, i media e lo sport (DCMS) hanno annunciato il divieto ampiamente pubblicizzato, il che significa che da oggi qualsiasi gioco d’azzardo per consumatori non sarà in grado di utilizzare una carta di credito come pagamento. Il divieto si estende al gioco con carta di credito tramite e-wallet.

La Commissione ha affermato che si tratta di un importante passo avanti nella protezione dei danni di 10,5 milioni di persone che giocano d’azzardo online – con statistiche che dimostrano che 800.000 persone nel Regno Unito usano carte di credito per giocare d’azzardo. La ricerca evidenzia anche che il 22% dei giocatori d’azzardo online che utilizzano carte di credito sono giocatori problematici, con ancora più sofferenza in qualche forma di danno da gioco.

Neil McArthur, amministratore delegato della Gambling Commission, ha dichiarato: “Questo divieto di carte di credito proteggerà ulteriormente i consumatori da danni finanziari e da oggi nessuno in Gran Bretagna può utilizzare una carta di credito per giocare d’azzardo. È un divieto che alla fine riduce i rischi di danni ai consumatori derivanti dal gioco d’azzardo con denaro che non hanno.

Il divieto arriva anche in un momento vitale poiché stiamo assistendo a un aumento dell’uso di alcuni prodotti online, come le slot online e gli sport virtuali, e la nostra analisi di ricerca online mostra un aumento dell’interesse dei consumatori del Regno Unito nei prodotti di gioco d’azzardo dall’inizio del lockdown. Ciò evidenzia quanto sia importante per gli operatori del gioco d’azzardo proteggere le persone e il divieto delle carte di credito lo aiuterà. Questa è un’altra pietra miliare e continueremo a cercare modi per rendere il gioco più sicuro”.

La Commissione ha inoltre ricordato agli operatori che possono accettare pagamenti dei clienti tramite e-wallet se tali e-wallet impediscono l’uso della carta di credito per il gioco d’azzardo.

Alcuni giocatori potrebbero cambiare le loro abitudini di gioco durante l’epidemia di Covid-19 e la Commissione ha anche preso provvedimenti nella scorsa settimana per ricordare ai consumatori come gli operatori di gioco dovrebbero tenerli al sicuro quando giocano online.

Se qualcuno è preoccupato per la propria attività di gioco o di qualcun altro, la National Gambling Helpline fornisce informazioni riservate, consulenza e supporto a chiunque sia affetto da problemi di gioco in Inghilterra, Scozia e Galles. Per maggiori informazioni visita gamcare.org.uk o chiama il numero 0808 8020 133.

Il divieto delle carte di credito segue la revisione della Commissione sul gioco d’azzardo online e la Revisione del governo delle macchine da gioco e delle misure di responsabilità sociale. Una consultazione pubblica è stata effettuata tra agosto e novembre 2019.