Il regolatore per il gioco online ha vietato le transazioni di pagamento a sei società di gioco d’azzardo che, sostiene, operano “illegalmente” all’interno del proprio territorio.

Il regolatore ha ordinato alle banche di bloccare i pagamenti da e verso conti identificati come utilizzati per elaborare le transazioni di gioco.

L’European Gaming and Betting Association (EGBA), l’organizzazione che rappresenta gli operatori privati di gioco online, esorta il governo norvegese a perare un ripensamento su  come il paese regola il gioco d’azzardo online – perché l’attuale regime non è sostenibile e l’ultimo tentativo di bloccare l’offerta su Internet ne è la riprova.

“Invece di utilizzare il blocco dei pagamenti per cercare di impedire ai suoi cittadini adulti di fare scelte informate e libere, sollecitiamo le autorità norvegesi a sviluppare una regolamentazione del gioco online adatta alle realtà dell’era digitale senza frontiere.

Al momento esistono solo due fornitori di giochi d’azzardo autorizzati in Norvegia – entrambi di proprietà statale – e questo non è sostenibile in un’epoca in cui i consumatori si aspettano varietà e possono facilmente accedere su. Con le regole restrittive della Norvegia, questi giocatori stanno attualmente giocando con siti web non regolamentati dalla Norvegia stessa- il che porta ad una riduzione delle entrate fiscali dello stato norvegese e mettono a repentaglio il controllo del mercato.

EGBA supporta un ambiente ben regolato e controllato per il gioco d’azzardo online che garantisce sicurezza ai giocatori – e il modo migliore per farlo è lo sviluppo di un mercato regolamentato, basato su multi-licensing, che applica un alto livello di protezione dei consumatori stabilito dalle autorità norvegesi .

Lo abbiamo visto recentemente in Svezia, dove il paese si sta ora spostando verso un sistema di licenze per il gioco d’azzardo online. È quello che la stragrande maggioranza dei paesi europei ha fatto di fronte alla realtà economica e sociale – ed è inevitabile che la Norvegia dovrà confrontarsi con qualche scelta “.