Nell’ambito dei controlli amministrativi disposti per il rispetto delle norme anti Covid, gli agenti della Squadra Amministrativa della Divisione di Polizia Amministrativa della Questura di Catania hanno ispezionato alcune sale gioco e centri scommesse.

Inizialmente è stata controllata un’agenzia di scommesse che si trova a Catania. In tale circostanza è stato accertato che il titolare aveva attivato abusivamente l’attività, senza essere in possesso della prescritta autorizzazione; conseguentemente è stato denunciato ai sensi degli artt. 88 del TULPS e 4 della Legge 401/89, inoltre, sono stati sottoposti a sequestro penale sia le attrezzature telematiche che venivano utilizzate per effettuare le scommesse, sia l’immobile al cui interno era costituita l’agenzia. Il responsabile è stato, altresì, sanzionato ai sensi dell’Art. 4 comma 4 D.L.19/2020 poiché aveva violato quanto stabilito dal DCPM 24.10.2020 che sospende le attività di sale scommesse.

Anche un’altra agenzia di scommesse è stata controllata e il responsabile è stato sanzionato ai sensi dell’Art. 4 comma 4 D.L.19/2020, poiché aveva violato quanto stabilito dal DCPM 24.10.2020 che sospende le attività di sale scommesse.