Nell’ambito di Sigma Europe 2021 a Malta abbiamo intervistato il managing director di BetBus srl, Fabio Romenghi (nella foto la squadra al completo), che ha spiegato: “Abbiamo iniziato questa avventura un anno e mezzo fa insieme a un gruppo di amici che condividono la nostra visione sul futuro del settore. Siamo riusciti a portare online i primi 5 giochi e ne abbiamo già altri 5 pronti per la certificazione sempre per il mercato italiano. Poi intendiamo avviare le certificazioni per altri mercati, ad esempio Spagna, UK e America Latina. A seguire intendiamo portare online tutti gli ultimi titoli Bakoo, che sono più di 60, insieme a quelli delle aziende partner. L’inizio di questa collaborazione vedrà un parte di test tramite una delle aziende partner e se tutto andrà come speriamo immediatamente dopo abbiamo già accordi commerciali con diversi aggregatori e provider per il lancio sul mercato dei giochi, che ci auguriamo abbiano risultati di tutto rispetto. Per realizzarli ci siamo avvalsi delle ultime tecnologie del mercato online e nonostante la grafica sia molto curata il tutto è molto leggero e facile da scaricare. Questo dovrebbe renderli più fruibili e sono pensati per essere adatti a qualsiasi device. Vanno bene sia su pc, che telefono e tablet, Android o Apple. Per ora ogni gioco certificato ha una sua matematica, con i titoli successivi sostanzialmente parte delle matematiche verrà presa e riutilizzata sulle nuove grafiche. Ci auguriamo un lancio sul mercato italiano rapido, la vera avventura sarà poi uscire dall’Italia”.