La compagnia aumenta il fatturato del 47,2% rispetto all’anno precedente. La graduale ripresa dell’attività e le misure di contenimento dei costi messe in atto ci consentono di continuare a consolidare la normalizzazione operativa del business nel corso del 2022, recuperando nel terzo trimestre il 100% dei ricavi del 3T 2019. I ricavi delle attività online sono cresciuti del 51,5% rispetto al 2021

Nuova Codere, multinazionale leader nel settore del gioco privato, ha annunciato oggi i risultati del terzo trimestre del 2022.

La compagnia ha raggiunto in questo periodo ricavi per 343,4M€, il 47,2% in più rispetto allo stesso periodo del 2021, recuperando i livelli precedenti alla pandemia (3T2019), principalmente a seguito della revoca delle restrizioni dovute al coronavirus nelle sale e la forte ripresa nella maggior parte dei suoi mercati.

L’EBITDA normalizzato ha raggiunto nel 3T2022 i 57,4M€; 24,6M€ in più rispetto al terzo trimestre del 2021, che rappresenta un aumento del 74,8%, trainato principalmente dalla solida performance dell’Argentina, così come nel resto dei paesi in cui è già pienamente operativa.

Il margine di EBITDA normalizzato per il terzo trimestre del 2022 ha raggiunto il 16,7%; 2,6 punti percentuali in più rispetto allo stesso periodo del 2021.

Situazione dei principali mercati nel 3T2022

La Spagna raggiunge ricavi per 40,7M€ nel 3T2022, con un miglioramento del 7,4% rispetto al 3T2021, raggiungendo quasi l’88% del suo fatturato nel 3T2019.

L’Italia ha registrato ricavi per 68,2M€ nel 3T2022, il 4,4% in più rispetto al trimestre precedente e recuperando l’83% del fatturato nello stesso periodo del 2019.

Il Messico sta recuperando gradualmente, dopo l’impatto negativo nel secondo trimestre delle restrizioni promozionali e del divieto di fumo, ottenendo ricavi per 61,4M€, il 44,2% in più rispetto a quelli raggiunti nel 3T2021, recuperando l’81% del fatturato dello stesso periodo nel 2019.

L’Argentina raggiunge ricavi per 98,6M€, quasi il 146% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, raggiungendo il 122% dei ricavi pre-pandemia. Tale crescita è dovuta, principalmente, all’aumento della spesa media per visita.

Da segnalare, inoltre, il trend di crescita nel resto dei mercati del gruppo, dove l’Uruguay raggiunge un fatturato di 21M€, il 116% del fatturato nello stesso periodo del 2019; Panama fattura 19,2M€, recuperando il 98% dei ricavi pre-pandemia; e la Colombia raggiunge ricavi per €5,3M, il 26,6% in più rispetto a quelli realizzati nel 3T2021 (110% dei ricavi nel 3T2019).

Il business online, i cui risultati sono presentati in modo indipendente e consultabili su codereonline.com, ha registrato un andamento positivo nel 3T2022, con una crescita dei ricavi del 51,5% rispetto all’anno precedente, fino a 29M€, trainata da Messico e Spagna.

Al 30 settembre 2022, la posizione di cassa del gruppo era di 144M€.

In termini di parco installato, nel 3T2022 Codere conta 45.511 macchine, 142 sale da gioco, 1.052 saloni ricreativi, 172 sale scommesse sportive e 8.148 bar.

Articolo precedenteSiGMA Malta, Luzi (BetBus): “Oggi è necessario essere omnichannel” (video)
Articolo successivoGratta e Vinci regala 300mila euro ad Angera (VA) e 30mila euro a Forlimpopoli (FC)