Nella costante azione di contrasto alle illegalità nel settore del gioco che si realizzano nel territorio siciliano, la sinergia operativa realizzata nell’ambito del Gruppo di Lavoro operazioni, che vede coinvolti gli uffici della Direzione Giochi dell’Agenzia, i quali svolgono principalmente attività di analisi, e gli uffici periferici, ha consentito ai funzionari ADM di Palermo di portare a termine una proficua operazione di controllo in materia di scommesse sportive online non autorizzate.

All’interno di un bar di Misilmeri (PA), è stato rinvenuto un locale separato da una porta scorrevole, adibito a sala da gioco per la raccolta delle scommesse abusive effettuate dagli scommettitori mediante l’utilizzo di vari dispositivi informatici collegati con un bookmaker estero non autorizzato da ADM e dalla Questura.

Al gestore, denunciato all’Autorità Giudiziaria, è stata comminata una sanzione amministrativa di 50.000 euro per aver consentito le scommesse su eventi non previsti nel palinsesto ufficiale dell’Agenzia, mentre gli uffici di accertamento tributario procederanno a contestare l’evasione dell’imposta unica dovuta dai centri autorizzati al gioco a distanza.

Articolo precedenteManfredonia (FG): emessa ordinanza che intima chiusura sala giochi abusiva
Articolo successivoMipaaf: modificato il calendario corse degli ippodromi di Pisa, San Giovanni Teatino e Treviso