“Nel periodo gennaio-settembre 2022, le entrate tributarie erariali accertate in base al criterio della competenza giuridica ammontano a 378.845 milioni di euro, con un aumento di 37.086 milioni di euro rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (+10,9%)”. E’ quanto comunica il Mef nel consueto bollettino mensile sull’andamento delle entrate tributarie.

Nei primi 9 mesi del 2022 “le entrate totali relative ai giochi (che includono varie imposte classificate come entrate erariali sia dirette che indirette) – prosegue il rapporto – sono risultate pari a 10.779 milioni di euro (+2.264 milioni di euro, pari a +26,6%); considerando solo le imposte indirette, il gettito delle attività da gioco (lotto, lotterie e delle altre attività di gioco) è di 10.235 milioni di euro (+2.175 milioni di euro, pari a +27,0%)”.

Di seguito il dettaglio:

(*) I proventi del lotto sono al lordo delle vincite

Articolo precedenteGol, emozioni ed esultanze che hanno fatto la storia del calcio: tutto questo è Vamos!, il primo podcast targato SisalTipster
Articolo successivoSvezia, il software per i giochi online dovrà essere autorizzato