Il governo svedese ha proposto che dal 1° luglio 2023 venga introdotto un requisito nella legge sul gioco d’azzardo per il permesso di gestire il software di gioco. Lo scopo dell’introduzione del requisito è quello di aumentare la canalizzazione e quindi contrastare il gioco d’azzardo illegale. Chiunque riceva il permesso di gestire il software di gioco non sarà quindi autorizzato a produrre, fornire, installare o modificare il software di gioco per chiunque non abbia una licenza svedese, rilasciata secondo le modalità previste nel Gaming Act.

Il 7 dicembre, l’autorità per il gioco in Svezia (Spelinspektionen) organizza un incontro informativo dedicato a tutte le società di gioco che detengono una licenza di gioco svedese, nonché agli operatori che producono, forniscono, installano e/o modificano il software di gioco. L’incontro informativo orienterà la decisione che il Riksdag (Parlamento nazionale del Regno di Svezia) dovrebbe prendere a breve per introdurre l’obbligo di un permesso per il software di gioco.

Le informazioni sono in svedese con interpretazione simultanea in inglese.

Programma dell’incontro

  • Data: 7 dicembre
  • Registrazione: Dalle ore 11:00
  • Pranzo: Ore 12:00.
  • L’incontro informativo si svolge alle 13.00 – 15.30.
  • Luogo: World Trade Center, Klarabergsviadukten 70, Stoccolma
  • Registrazione: entro e non oltre il 24 novembre
  • Costo: SEK 500 a persona.
Articolo precedenteMef, entrate tributarie (competenza giuridica): nei primi 9 mesi del 2022 dai giochi 10,7 miliardi (+26,6%)
Articolo successivoFrancia, firmate 4 carte d’intesa per limitare la pubblicità dei giochi