Potrebbe slittare a venerdì pomeriggio il Consiglio dei ministri sul nuovo decreto per fronteggiare la corsa dei prezzi e i rincari delle bollette, con nuovi aiuti per famiglie e imprese.

Le 24 ore in più rispetto alla consutea riunione del giovedì servirebbe al Mef per mettere a punti la copertura dei provvedimenti contenuti nel nuovo decreto. Palazzo Chigi vorrebbe accelerare sui nuovi aiuti e al Mef si lavora alacremente per definire la stesura del decreto.

Il provvedimento si annuncia ‘snello’, ovvero senza l’ipotizzata misura ddi una cassa integrazione ‘scontata’per i settori più esposti al caro energia.

Nel dl che dovrebbe essere approvato in settimana, ci sarà invece la proroga del credito d’imposta al 25% fino a fine anno, e forse la rateizzazione delle bollette per le imprese. 

Articolo precedenteMatchfixing. IBIA su giudice di tennis Chiuruzzi: “Abbiamo segnalato noi l’attività di scommesse sospette. La cooperazione funziona”
Articolo successivoScommesse virtuali: ad agosto puntate dei giocatori a +19% rispetto a luglio