L’Associazione delle agenzie scommesse italiane ha inviato nei giorni scorsi una lettera aperta a concessionari e Federazione dei Tabaccai per manifestare contrarietà alla misura che incrementa il prelievo sulle scommesse per alimentare il Fondo salva-sport, chiedendo a questi di condividere…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati