Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – “Il divieto totale della pubblicità sul gioco è necessario e non più procrastinabile”. Lo dice l’Avv. Marco Polizzi, Presidente dell’Associazione Primoconsumo e componente esperto dell’Osservatorio sul gioco presso il Ministero della salute.

“Intervenire sulla pubblicità del gioco d’azzardo e vietarla totalmente è un principio di buon senso. Il Governo non temporeggi e provveda in tempi brevi anche al confronto con l’Unione Europea per una norma comune per tutti. Oggi grazie ad un accordo di maggiore integrazione tra Paesi Europei – Francia, Italia, Spagna e Portogallo – un giocatore italiano può giocare a poker on line sfidando giocatori di altri Paesi e questo è inaccettabile per un’Europa che su questioni sociali non riesce a trovare accordi! Accordi tra paesi dell’Unione di questo tipo favoriscono il gioco d’azzardo. L’esecutivo non tradisca anche su questo!”

Commenta su Facebook