”Apprendiamo che è stato ritirato l’emendamento con il quale era stata richiesta la riduzione dell’aggio per il Lotto ed il Gratta e Vinci dall’attuale 8% al 6,9%”.

E’ quanto scrive la Federazione Tabaccai in una nota.

”La decurtazione di oltre un punto percentuale di aggio aveva destato viva preoccupazione nella categoria ed aveva condotto il Presidente Nazionale della FIT, Giovanni Risso, a rappresentare le nefaste conseguenze che una simile disposizione avrebbe prodotto sulla reddittività di migliaia di tabaccherie, già duramente provate dall’adozione di una serie di provvedimenti penalizzanti per il settore del gioco e del tabacco.

Fortunatamente il grido di appello lanciato dalla nostra Federazione è arrivato forte e chiaro, scongiurando la riduzione del compenso su due giochi che rappresentano linfa vitale per tutti i tabaccai”.