Gli interventi del Governo a tutela del consumatore nel primo Focus dedicato allo sviluppo tecnologico e alla sicurezza nel mondo del gioco mercoledì 15 maggio 2019, Roma

La tecnologia al servizio della sicurezza. E’ questo l’argomento principale che coinvolgerà i massimi rappresentanti del mondo politico e istituzionale, oltre all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e Sogei, partner tecnologico della pubblica amministrazione e all’ANCI, Associazione Nazionale dei Comuni, allo scopo di illustrare e approfondire le novità che andranno a caratterizzare il futuro del comparto in un’operazione di messa in sicurezza del sistema. in occasione del focus organizzato da Acmi Interactive, dal titolo: “A tutela del consumatore”, in programma mercoledì 15 maggio 2019, nella sede di Palazzo dell’Informazione, a Roma, in Piazza Mastai.

“Le recenti dichiarazioni del procuratore nazionale Antimafia, Federico Cafiero De Raho, sulla pericolosità di un approccio proibizionista al gioco pubblico e sugli utilizzi illeciti degli apparecchi da intrattenimento, evidenziano ulteriormente l’importanza del processo di innovazione dei sistemi di gioco che sta per essere compiuto che consentirà di raggiungere livelli di sicurezza ancora più elevati a beneficio dei consumatori”, spiega Gennaro Parlati, direttore generale di Acmi Interactive. “Per questa ragione vogliamo porre l’accento su questo cambiamento in corso nell’evento del 15 maggio che si inserisce alla perfezione nell’attualità, anche alla luce delle parole pronunciate dal sottosegretario con delega ai giochi, Alessio Villarosa, che annunciano un imminente riordino”.

Oltre all’introduzione della tessera sanitaria sui giochi, attesa sulla prossima generazione di apparecchi – oggetto della discussione – tra le ultime novità vi è anche l’applicazione per il controllo degli orari predisposta dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli con la quale viene innalzato il livello di sicurezza e di salvaguarda dei consumatori. Tutti temi che verranno affrontati nel corso della giornata di lavori.