Nel pomeriggio dello scorso 25 gennaio, personale della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Rovigo ha proceduto al controllo di alcuni esercizi pubblici ubicati nei Comuni di Rovigo ed Occhiobello (RO).

Ispezionando una sala Videolottery sita ad Occhiobello gli agenti hanno notato una persona che, per eludere i controlli all’entrata, stava cercando di introdursi nell’attività attraverso l’uscita d’emergenza, per poi tentare di allontanarsi in fretta alla vista dei poliziotti. Il soggetto è stato subito fermato e una volta appurato che era sprovvisto del green pass, necessario per accedere al locale, è stato sanzionato amministrativamente con la pena pecuniaria di 400,00 euro.

Articolo precedenteVillanova Mondovì (CN): contributi per esercizi colpiti dal Covid, escluse attività giochi
Articolo successivoModena: sala giochi chiusa 5 giorni per il mancato rispetto della normativa anti-Covid