Sabato scorso, nella zona di Casilino a Roma, gli agenti della Polizia di Stato del VI Distretto hanno effettuato uno specifico controllo del territorio a tutela della sicurezza sulle grandi infrastrutture di trasporto del collegamento urbano, nonché di verifica dell’osservanza della vigente normativa di contrasto all’emergenza epidemiologica da Covid-19, in particolare presso la fermata metro C “Grotte Celoni”.

Per quanto riguarda invece l’attività amministrativa, gli agenti hanno sottoposto a verifiche 4 esercizi commerciali. In una sala slot e punto vendita ricariche presso un centro commerciale è stata riscontrata l’accensione degli apparecchi da gioco con vincita in denaro durante l’orario di sospensione del funzionamento, in violazione della vigente ordinanza sindacale. Poiché tale violazione era stata già riscontrata in una precedente ispezione, in aggiunta alla sanzione amministrativa di natura pecuniaria pari a 150 euro contestata al titolare, seguirà comunicazione alla Polizia Amministrativa della locale Questura per i provvedimenti di specifica competenza.

Articolo precedenteCamera, Bellucci (FdI): “Emergenza pandemica ha portato innalzamento polidipendenze caratterizzate da droghe, gioco d’azzardo e nuove tecnologie”
Articolo successivoGratta e Vinci regala 2 milioni di euro a Valmontone (RM)