L’Agenzia delle Entrate, in linea con la posizione di una impresa che opera nella gestione di apparecchi a vincita e che ha presentato un interpello, ritiene possibile la compensazione del Preu con i crediti acquisiti tramite la cessione dei bonus edilizi.

Mediante il modello di versamento F24-Accise è possibile la compensazione con i crediti d’imposta per lavori edilizi, incluso il Superbonus (articoli 119 e 121, comma 2 del Dl n. 34/2020), acquisiti da terzi a mezzo di cessione del credito.

Articolo precedenteSuperEnalotto, anticipata l’estrazione di Ferragosto
Articolo successivoLotto e 10eLotto: ecco i top 10 numeri ritardatari e le vincite del 25 luglio