Gli italiani sono curiosi e amano i giochi, lo sappiamo, immaginiamo che la lotteria degli scontrini avrà un enorme successo. La Lotteria è un gioco a premi nazionale e gratuito abbinato all’acquisto di beni o servizi presso esercizi commerciali al minuto.

La Lotteria degli scontrini debutterà ufficialmente ad inizio 2021, si tratta di completare gli ultimi adempimenti per i quali gli esercenti hanno chiesto più tempo.

La Lotteria è una delle iniziative previste dal piano Italia Cashless, ovvero gli incentivi volti ad agevolare i pagamenti elettronici e contrastare l’evasione fiscale dovuta, perlopiù, al frequente uso del contante.

Il funzionamento è davvero semplice: per ogni acquisto bisognerà esibire un codice lotteria all’esercente che provvederà lo trasmetterà all’Agenzia delle Entrate in abbinamento allo scontrino.

Ad ogni acquirente che partecipa spetta quindi un biglietto virtuale per ogni euro speso, fino ad un massimo di 1.000 biglietti per transazioni di importo pari o superiore a 1.000 euro. Se l’acquisto supera 1 euro, l’eventuale cifra decimale eccedente i 49 centesimi produce comunque un altro biglietto virtuale.

Ogni settimana ci saranno 15 estrazioni, con premi da 25.000 euro per il consumatore e di 5.000 euro per i negozianti. Sono inve2ce 10 le estrazioni mensili, con premi da 100.000 euro e 20.000 euro per i negozianti. A questi si aggiunge poi il maxi-premio di fine anno, pari a 5 milioni di euro per il consumatore ed 1 milione per il negoziante. Il primo passo utile per partecipare alle estrazioni della lotteria degli scontrini sarà dotarsi del codice lotteria, da richiedere a partire dal 1° dicembre 2020 sul portale dell’Agenzia delle Entrate e delle Dogane.

Già dal 1°dicembre scorso è possibile ottenere il codice lotteria da esibire ad ogni acquisto.

A tal fine basta accedere al sito dedicato Portale lotteria scontrini – Partecipa ora (lotteriadegliscontrini.gov.it) inserire il proprio codice fiscale ed il codice di sicurezza richiesto: il codice lotteria viene generato immediatamente e può essere stampato o salvato sul proprio dispositivo mobile ed esibito all’esercente ad ogni acquisto.

Ogni codice lotteria è abbinato univocamente al codice fiscale dell’acquirente in modo da mantenerlo anonimo: né l’esercente né altri potranno infatti risalire all’identità del compratore per profilazioni o analisi delle sue abitudini di spesa.

Alla lotteria degli scontrini possono partecipare tutte le persone fisiche maggiorenni, residenti in Italia, in possesso del codice lotteria, che effettuano acquisti al minuto, sia pagando in contanti che con moneta elettronica.

Non concorrono all’iniziativa gli acquisti effettuati online, quelli necessari allo svolgimento dell’attività professionale, artigianale o d’impresa, o per i quali il consumatore chieda all’esercente l’acquisizione del proprio codice fiscale a fini di detrazione o deduzione.

Nella fase di avvio della lotteria saranno esclusi anche gli acquisti documentati tramite fatture elettroniche e quelli i cui dati sono trasmessi al sistema Tessera Sanitaria (ad esempio gli acquisti effettuati presso farmacie, parafarmacie, ottici, laboratori di analisi, ambulatori veterinari ecc.).

Le vincite sono esenti da tasse ma non solo: lo scopo è iniziare ad insegnare agli italiani che, l’evasione fiscale, se si riduce porta solo profitti.