Proporre gioco d’azzardo responsabile include l’obbligo di fornire l’informazione sui rischi e il sostegno a coloro che non riescono ad avere il controllo del proprio gioco.

Axel Lyckberg, analista  presso Svenska Spel, tutti i giorni lavora con i dati raccolti con  Playscan, studia i comportamenti cercando di prevenire il gioco d’azzardo rischioso. Lavora a stretto contatto con psicologi ed esperti sui problemi del gioco d’azzardo perché ogni comportamento deve essere compreso e spiegato in base a ciò che è noto dalla ricerca del problema del gioco d’azzardo.

“Lo strumento Playscan identifica con precisione comportamenti associati ad un alto rischio di sviluppare problemi e ciò ci aiuta a dirigere correttamente le nostre misure di responsabilità di gioco – afferma Axel – . Playscan  tiene traccia di tutti i giochi registrati con ciascun cliente unico e vede se il comportamento del gioco cambia per diventare più rischioso.

L’analisi del rischio, che è anche il fulcro dello strumento, è sviluppata studiando innanzitutto tutte le migliaia di autotest che esegue Playscan. Utilizzando questi dati, lo strumento può saperne di più sui comportamenti che possono portare a conseguenze negative.

Per sviluppare l’analisi del rischio, utilizziamo un metodo di analisi chiamato regressione logistica. È un metodo comune per analizzare grandi quantità di dati che indaga e cerca diversi tipi di relazioni. L’analisi finale dei rischi prevede la probabilità che un giocatore sente di avere problemi con il gioco ma, anche se una persona è identificata come un client ad alto rischio di problemi di gioco d’azzardo, non è una diagnosi di dipendenza dal gioco.  Indica che esiste un alto rischio di problemi a causa del loro gioco d’azzardo”.

Non è solo Svenska Spel che utilizza Playscan. Lo strumento  è stato esportato e utilizzato anche da Million Lottery in Svezia, Norwegian Tipping in Norvegia, La Francaise des Jeux in Francia e, più recentemente, la Société de la Loterie  de la Suisse Romande in Svizzera.